I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni

ESSERE-NEL-MONDO, IL SENSO DELL’UOMO

L’uomo è quell’ente che si interroga sul senso dell’essere. L’uomo non può ridursi ad un puro oggetto, cioè ad un semplice esser-presente. Il modo di essere dell’uomo è l’esistenza. L’esistenza è poter-essere. Ma poter-essere vuol dire progettare. Per questo l’esistenza è essenzialmente trascendenza, identificata da Heidegger con l’oltrepassamento. L’uomo è progetto e le cose del «mondo» sono originariamente utensili  in funzione del progettare umano.

Tutto questo ci introduce alla trattazione di quel carattere fondamentale del I’uomo che Heidegger chiama l’essere-nel-mondo.

Continua a leggere qui.

Licenza Creative Commons

Scrivi un commento

Iscriviti Top
Licenza Creative Commons