I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni

ARRIVA TIKTOK E ROMPE GLI SCHEMI DEI SOCIAL TRADIZIONALI

Instagram? Roba vecchia! Facebook? Non ne parliamo neanche! Il social network del momento si chiama TikTok. La carta d’identità di chi lo usa è piena di dati interessanti. Innanzitutto l’età: giovani, molto giovani, la cosiddetta Generazione Z, i nati tra la fine degli anni ’90 e l’inizio dei 2000, quelli che al grido “Ok, boomer” o meglio con l’hashtag #okboomer prendono distanza dalle generazioni precedenti, i Baby boomer nati tra la metà degli anni ’40 e gli anni ’60. Cosa fanno con TikTok? A suon di musica creano video divertenti e virali con sincronizzazione labiale su qualsiasi argomento e li condividono. La maggior parte degli utenti sono donne: il 65% in Italia. 2,4 milioni di iscritti solo nel nostro Paese, in crescita nelle ultime settimane soprattutto molte “celebrities”, influencer o personaggi politici. Sembra che pubblicare una storia su Instagram sia già out: se nel 2018 lo faceva il 25% degli utenti nei primi mesi del 2019 la percentuale è scesa al 13,4%. Insomma, una tragedia! TikTok ridisegna lo scenario disegnato dai social network, relegando sempre di più Facebook come un “social per vecchi”, Instagram come quello in voga tra i trentenni e mentre TikTok si aggiunge a Snapchat tra le preferenze dei più giovani. Quale sarà il prossimo passo? Cambieranno sicuramente molte strategie di marketing, orientate soprattutto verso una fascia più giovane di pubblico.

Licenza Creative Commons
Iscriviti Top
Licenza Creative Commons