I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni

ANCHE YOUTUBE SI LANCIA NEL SERVIZIO DI STREAMING MUSICALE

Ha già debuttato negli Stati Uniti, in Nuova Zelanda, in Australia, in Messico e Corea del Sud il servizio di streaming “fatto per la musica con la magia di YouTube”. Per vederlo attivo in Italia bisognerà attendere ancora un po’, ma alcuni dettagli sono stati condivisi alla fine dello scorso mese attraverso una notizia ufficiale di Big G. 

YouTube introduce così il suo servizio di streaming musicale, grazie a cui saranno messi a disposizione canzoni ufficiali, album, playlist e radio d’artista, cover, remix, live e video musicali altrimenti difficili da consultare online con tanta facilità. Il risultato? Un’esplorazione musicale esclusiva e completa, personalizzata secondo le preferenze e le curiosità degli utenti, i quali potranno godere della stessa interfaccia intuitiva che dedica uno spazio a destra della pagina ai suggerimenti musicali.

La nuova versione di YouTube Music sarà disponibile per i fan gratuitamente grazie all’apporto degli annunci pubblicitari che continueranno a popolare la nota piattaforma. La versione Premium, invece, prevederà la sottoscrizione di un abbonamento per 9,99 dollari al mese in cambio della possibilità di scaricare i brani o riprodurre i video in background. Infine, gli abbonati a Google Play Music riceveranno un’iscrizione al servizio come parte dell’abbonamento.

La sfida dello streaming musicale si fa avvincente. Cosa ne penseranno Spotify ed Apple?

Licenza Creative Commons

Scrivi un commento

Iscriviti Top
Licenza Creative Commons